L'OLIO DEL DISTRETTO SICILIANO

Le Varietà

Il Patrimonio Varietale
La Sicilia è forse la regione con il maggior numero di varietà di olivo di tutto il bacino del Mediterraneo. (continua...)

 


La varietà autoctone “minori”

Le varietà di olive più coltivate in Sicilia

da: Catalogo delle Aziende Olearie Siciliane - Gli Extra Vergini di Sicilia all'Opera - Assessorato Agricoltura e Foreste - Regione Siciliana
I testi e le immagini sono utilizzati a puro scopo informativo pertanto tutti i diritti delle immagini e dei testi restano dei legittimi proprietari/editori.


Le DOP Siciliane

Le DOP Siciliane

Le DOP siciliane [...] nascono[...] dall’esigenza di valorizzare una produzione di elevata qualità e di caratteristiche uniche che stenterebbe ad affermarsi sul mercato senza tale riconoscimento. (continua...)

DOP “Monti Iblei”


DOP “Valli Trapanesi”


DOP “Monte Etna”

DOP “Valle del Belice”

DOP “Val di Mazara”

DOP “Valdemone”

Gli Organismi di Certificazione delle DOP

da: Catalogo delle Aziende Olearie Siciliane - Gli Extra Vergini di Sicilia all'Opera - Assessorato Agricoltura e Foreste - Regione Siciliana
I testi e le immagini sono utilizzati a puro scopo informativo pertanto tutti i diritti delle immagini e dei testi restano dei legittimi proprietari/editori.


Il biologico

La Sicilia è una regione all’avanguardia nella produzione di agroalimentari da agricoltura biologica.
Il clima, caratterizzato da bassa piovosità e da temperatura mite, è favorevole alla coltivazione delle specie mediterranee senza l’ausilio dei trattamenti antiparassitari e delle concimazioni chimiche. Le alte temperature estive e la bassa umidità atmosferica, che si registra per gran parte dell’anno, agevola questo tipo di coltivazione. (continua...)

L'olivicoltura biolodica

Gli organismi di controllo delle aziende in agricoltura biologica

da: Catalogo delle Aziende Olearie Siciliane - Gli Extra Vergini di Sicilia all'Opera - Assessorato Agricoltura e Foreste - Regione Siciliana
I testi e le immagini sono utilizzati a puro scopo informativo pertanto tutti i diritti delle immagini e dei testi restano dei legittimi proprietari/editori.


Il Denocciolato

La Ricerca nazionale ha sperimentalmente dimostrato che la qualità degli olii estratti da paste di olive denocciolate è superiore rispetto a quelle dei corrispondenti olii ottenuti da frutti interi. Se le olive si raccolgono in fase di parziale invaiatura e si avviano alla molitura entro le dodici ore successive, utilizzando la tecnologia estrattiva a due fasi (senza aggiunta di acqua calda durante la fase di gramolazione) la qualità superiore è correlata ai seguenti parametri:

  • valori di acidità e di perossidi più bassi;maggiore quantità di sostanze polifenoliche* nell'olio;maggiore resistenza all'ossidazione e migliore conservabilità dell'olio nel tempo;
  • olii più equilibrati con elevata presenza delle caratteristiche sostanze aromatiche.

Inoltre l'olio contenuto nel seme delle olive ha una composizione in acidi grassi tipica di un olio di semi, quindi nell'olio extra vergine di oliva proveniente da polpe non denocciolate esiste una piccolissima percentuale di olio di semi di oliva, mentre l'olio estratto da polpe di olive denocciolate è olio extra vergine al 100%.

*I polifenoli sono potenti antiossidanti e sono, quindi, potenzialmente in grado di contrastare processi ossidativi che contribuiscono all'invecchiamento cellulare ed alla patogenesi di malattie cardiovascolari e tumorali.
I polifenoli sono contenuti nell'olio extra vergine, nella frutta, nella verdura, e nel vino, e a detta dei ricercatori, sono un "cibo per la mente" molto importante in quanto mantiene giovane il cervello. L'assunzione nell'organismo di tale sostanza, rallenta l'invecchiamento nervoso una delle maggiori cause che portano a malattie come Alzheimer o Parkinson.